Teatro

Al Paravento la lunga attesa di Roberta perché qualcuno la ascolti

La nuova pièce scritta da Luisa Ferroni e diretta da Rita Pelusio – nota attrice italiana di comicità “impegnata”– intitolata Aggiungi al carrello non è potuta andare in scena al Teatro Paravento che ieri sera, a causa delle nuove disposizioni sanitarie varate nelle ultime ore. Non può che essere più che condivisibile la speranza che si possa riproporre in tempi migliori, alla luce dell’apprezzamento del pubblico di ieri sera.

Parole serrate, dialoghi logorroici, affanno: la protagonista della pièce si presenta, infatti, subito al pubblico con una grande “fame” che ci parla al cuore. Affamata della vita, di sentirsi parte di una comunità – fosse solo quelli dei clienti di un negozio o di un sito internet – di sapersi ascoltata. E all’ascolto, dall’altra parte del filo, effettivamente qualcuno c’è: c’è l’operatore del call center, che a ogni parola di Roberta – in fondo, madre e moglie infelice –  ci immaginiamo sobbalzare, un po’ per l’imbarazzo delle confidenze, un po’ per la noia di sentirsi raccontare, fin nei minimi dettagli, la vita di parenti e amici.

Il testo integrale dell'articolo è accessibile ai soli abbonati.
Effettui per cortesia l'accesso con i Suoi dati:

Non dispone ancora dei dati d'accesso? Sottoscriva un abbonamento di prova per 2 settimane!
L'abbonamento normale all'Osservatore costa CHF 35.--/anno e può essere sottoscritto tramite l'apposito formulario
oppure segua le istruzioni per poter effettuare il pagamento direttamente tramite PayPal.

In cima