Cinema

Cannes 2022: in concorso lo stato dell’occupazione in Romania e serial killer iraniani

“R.M.N” di Cristian Mungiu.

Si attendevano i titoli memorabili, i momenti in cui Cannes si conferma luogo unico per la cinefilia mondiale e ripaga dello stress della frenetica vita festivaliera. Il concorso principale è entrato nel vivo con R.M.N. di Cristian Mungiu, già Palma d’oro e Palma per il miglior regista nelle passate edizioni.

Il testo integrale dell'articolo è accessibile ai soli abbonati.
Effettui per cortesia l'accesso con i Suoi dati:

L'abbonamento normale all'Osservatore costa CHF 35.--/anno e può essere sottoscritto tramite l'apposito formulario
oppure segua le istruzioni per poter effettuare il pagamento direttamente tramite PayPal.

In cima