Cinema

Cannes 2022: lotta di classe nel palmarès

“Triangle of Sadness” di Ruben Östlund.

Non c’è palmarès di Cannes senza le puntuali contestazioni sull’opportunità di lasciar decidere ad attori e attrici (i registi sembrano meno in discussione presso i cinefili) quale tra i prestigiosi film in competizione sia meritevole di una onorificenza. E così Triangle of Sadness di Ruben Östlund, Palma d’oro 2022, ha già attirato gli strali di molti critici, indignati per l’esclusione delle opere di James Gray, Saeed Roustayi o Cristian Mungiu.

Il testo integrale dell'articolo è accessibile ai soli abbonati.
Effettui per cortesia l'accesso con i Suoi dati:

L'abbonamento normale all'Osservatore costa CHF 35.--/anno e può essere sottoscritto tramite l'apposito formulario
oppure segua le istruzioni per poter effettuare il pagamento direttamente tramite PayPal.

In cima