Economia

Continuano le guerre commerciali

Patrice Gautry, chief economist di Union Bancaire Privée (UBP).

L’Italia come gli altri Paesi europei può utilizzare la facoltà di indebitarsi, commenta da Ginevra il capo economista della UBP, Patrice Gautry (cfr. Mario Draghi: non solo governo tecnico, per la prima parte dell’intervista). La minicrisi italiana ha suscitato ben poco impatto sui mercati finanziari: lo spread è addirittura sceso e se i tassi spingono é per ciò che succede negli Stati Uniti, con i tassi americani che risalgono determinando un lieve aumento di quelli tedeschi. Finché la situazione politica italiana non implichi ricorso a nuove elezioni generali, non vi sono tensioni particolari. In sostanza, per l’Italia è interessante notare come l’irruzione di Draghi sulla scena sia importante in quanto certifica come l’economia italiana intenda posizionarsi nello scenario europeo, mentre in Asia e in Cina lo shock è già in declino. Dunque, il problema per l’Italia, ma anche per tutta l’Europa, è quello di non essere in ritardo nella fase di ripresa dell’attività.

Il testo integrale dell'articolo è accessibile ai soli abbonati.
Effettui per cortesia l'accesso con i Suoi dati:

Non dispone ancora dei dati d'accesso? Sottoscriva un abbonamento di prova per 4 settimane!.
L'abbonamento normale all'Osservatore costa CHF 35.--/anno e può essere sottoscritto tramite l'apposito formulario
oppure segua le istruzioni per poter effettuare il pagamento direttamente tramite PayPal.

In cima