Intervista

Eventi letterari 2020. I tanti volti della speranza in tempo di Covid

Paolo Di Stefano, il Direttore artistico degli Eventi letterari del Monte Verità.

Quest’anno più che mai, Monte Verità fa rima con “flessibilità”, “elasticità”, “senso di adattamento”. Il rischio, infatti, c’è ed è evidente. All’ultimo minuto, una nuova normativa anti-Covid e un nuovo Piano di protezione potrebbero costringere gli organizzatori degli Eventi letterari 2020 ad annullare tutto, ma non è una prospettiva che spaventa il loro Direttore artistico, Paolo Di Stefano, che nutre, rispetto all’evento, una serie – come le definisce lui – di “piccole grandi speranze”: speranza per una serie di voci nuove o appena riscoperte, ma anche la speranza verso un pubblico che, finora, si è sempre dimostrato attento e fedele e che sicuramente non mancherà all’appuntamento.

Il testo integrale dell'articolo è accessibile ai soli abbonati.
Effettui per cortesia l'accesso con i Suoi dati:

Non dispone ancora dei dati d'accesso? Sottoscriva un abbonamento di prova per 4 settimane!.
L'abbonamento normale all'Osservatore costa CHF 35.--/anno e può essere sottoscritto tramite l'apposito formulario
oppure segua le istruzioni per poter effettuare il pagamento direttamente tramite PayPal.

In cima