Cultura

Faustina di Gilberto Isella

Lo scorso 18 ottobre sulle onde di Rete Due è andato in onda l’originale radiofonico di Gilberto Isella Faustina. Uno spirito inquieto all’ombra di Goethe. È passato del tempo, ma si può ascoltare o riascoltare quando si vuole. Sempre spirito illuminato e curioso, il poeta e critico, che già aveva sperimentato la forma teatrale, per la prima volta si è cimentato con il genere del radiodramma. È lui stesso a spiegare nell’introduzione al lavoro: «Mi si sono dunque posto problemi nuovi, concernenti il rapporto tra parola e scena. Come tradurre, all’occorrenza, la vista in ascolto, garantendo al pubblico una percezione soddisfacente degli oggetti e dei gesti? Come far brillare uno specchio, illuminare una pianticella, dar concretezza a una smorfia di disgusto? Pensavo all’inizio di utilizzare una voce off in funzione didascalica. Me ne ha dissuaso l’esperto regista Massimiliano Zampetti, che ringrazio per i suoi preziosi consigli. In sintesi: ogni elemento visivo deve tradursi in voce. Trattandosi di un quasi-monologo, la voce poteva essere solo quella dell’ottima interprete Margherita Coldesina». E così si è sviluppata, concentrata in una mezz’ora, questa inedita creazione, ispirata all’immenso capolavoro di Goethe. Sentiamo ancora Isella: «Non pochi scrittori contemporanei si sono ispirati ai miti classici, consapevoli che ogni mito è serbatoio di energie inesauribili: vedi Joyce alle prese con l’Ulisse omerico. Nel mio piccolo, ho scelto di confrontarmi liberamente con il Faust di Goethe, privilegiandone il celebre Prologo. (..) Faustina – inquieta come il suo prototipo maschile – è una donna che si interroga sul senso della propria vita, e al contempo un’attrice in cerca d’identità. Attaccamento alla terra e tensione verso una meta superiore se ne contendono l’animo. Convergono in lei, sopraffacendosi a vicenda, le figure di Faust e Mefistofele, qui nominato il Tentatore».

Il testo integrale dell'articolo è accessibile ai soli abbonati.
Effettui per cortesia l'accesso con i Suoi dati:

Non dispone ancora dei dati d'accesso? Sottoscriva un abbonamento di prova per 4 settimane!.
L'abbonamento normale all'Osservatore costa CHF 35.--/anno e può essere sottoscritto tramite l'apposito formulario
oppure segua le istruzioni per poter effettuare il pagamento direttamente tramite PayPal.

In cima