Museo

Nasce Etnorama, per “mettere in rete” i musei etnografici del Ticino

Nel Sud della Svizzera si trovano 11 tesori: sono i musei etnografici del Cantone Ticino. Nelle loro numerose sedi espositive, distribuite in tutte le regioni, raccontano non solo la storia e la vita di un tempo, ma anche quella odierna e si interrogano sul futuro con allestimenti interattivi e stimolanti. Essi sono ad oggi riuniti nell’Associazione dei musei etnografici ticinesi (AMET). Per sottolineare l’importanza del lavoro in rete e per rinnovare l’immagine di questi poli d’eccellenza, l’AMET ha lanciato un progetto di comunicazione comune: l’Etnorama, presentato oggi, 14 aprile, in conferenza stampa, alla presenza dei suoi ideatori.

Il testo integrale dell'articolo è accessibile ai soli abbonati.
Effettui per cortesia l'accesso con i Suoi dati:

Non dispone ancora dei dati d'accesso? Sottoscriva un abbonamento di prova per 2 settimane!
L'abbonamento normale all'Osservatore costa CHF 35.--/anno e può essere sottoscritto tramite l'apposito formulario
oppure segua le istruzioni per poter effettuare il pagamento direttamente tramite PayPal.

In cima