I viaggi di Manuela

Parentesi nevosa

Il turismo è fermo e, come confermano molti addetti ai lavori, lo sarà ancora a lungo, anche con l’arrivo del vaccino. Ci vorrà del tempo. Perché comunque si è confrontati con le libertà individuali e bisognerà vedere come controllare e chi. Certo è che se si vorrà ancora viaggiare, ci sarà un prezzo da pagare. E poi: ogni paese farà a modo suo? Avremo frontiere sanitarie? Dovremo girare con certificazioni doganali, per le persone, non solo per le merci? Come ci regoleremo su aerei, navi, pullman, treni?

Il testo integrale dell'articolo è accessibile ai soli abbonati.
Effettui per cortesia l'accesso con i Suoi dati:

Non dispone ancora dei dati d'accesso? Sottoscriva un abbonamento di prova per 2 settimane!
L'abbonamento normale all'Osservatore costa CHF 35.--/anno e può essere sottoscritto tramite l'apposito formulario
oppure segua le istruzioni per poter effettuare il pagamento direttamente tramite PayPal.

In cima