I viaggi di Manuela

Per un turismo etico

Si avvicina il periodo delle vacanze. Siamo rimasti fermi a lungo, salvo qualche rara incursione di prossimità, per via della pandemia e adesso… la guerra, che ci coinvolge tutti in Europa. Chi ha un minimo di coscienza, il turismo in questo momento lo vive con un emergente senso di colpa.

Il testo integrale dell'articolo è accessibile ai soli abbonati.
Effettui per cortesia l'accesso con i Suoi dati:

L'abbonamento normale all'Osservatore costa CHF 35.--/anno e può essere sottoscritto tramite l'apposito formulario
oppure segua le istruzioni per poter effettuare il pagamento direttamente tramite PayPal.

In cima