I viaggi di Manuela

San Zeno, la magica collina di Lamone

Vi avevo già raccontato di Lamone e una passeggiata che volevo fare era raggiungere la collina di San Zeno o Zenone che si vede dal basso del paese. E questo percorso l’ho compiuto nei giorni scorsi, seguendo un sentiero all’andata e un altro, in discesa, al ritorno. Ho come riferimento testuale il poderoso volume già citato in precedenza: Lamone – Le sue radici e l’attualità di Raimondo Locatelli (lo si può richiedere al Municipio del paese). Nel 2018 è stato presentato ufficialmente il risultato dei lavori di recupero e valorizzazione del colle «che costituisce l’emblema comunale». La vegetazione è persino mediterranea, tanto qui il clima è mite e queste giornate di fine inverno non lo smentiscono. La partenza è dalla chiesa di Lamone (v. Scoprire Lamone).

Il testo integrale dell'articolo è accessibile ai soli abbonati.
Effettui per cortesia l'accesso con i Suoi dati:

L'abbonamento normale all'Osservatore costa CHF 35.--/anno e può essere sottoscritto tramite l'apposito formulario
oppure segua le istruzioni per poter effettuare il pagamento direttamente tramite PayPal.

In cima