Teatro

Senza confini, Peter Pan ai nostri tempi

Misteriose le vie che portano a teatro, quasi quanto quelle che conducono all’isolachenoncè… Se il secondo appuntamento della rassegna organizzata dal Teatro Pan, Nelson aveva avuto pochissimo pubblico (ma di venerdì sera), è andato praticamente esaurito il terzo spettacolo di questo pomeriggio al Teatro Foce di Lugano, pur in una domenica soleggiata, pre-natalizia e a negozi aperti… Con la sua pioggia di riconoscimenti, ispirato ad una delle fiabe più classiche, Peter Pan, una storia di pochi centimetri e piume della compagnia Eccentrici Dadarò, sa conquistare gli spettatori di tutte le età fin dal primo momento. I numeri circensi di acrobazie e giocoleria suscitano applausi a scena aperta, risate quelli clowneschi e le trovate di goffi pasticci infantili, che si tratti di gesti o suoni onomatopeici, da inseguire a ripetizione.

Il testo integrale dell'articolo è accessibile ai soli abbonati.
Effettui per cortesia l'accesso con i Suoi dati:

Non dispone ancora dei dati d'accesso? Sottoscriva un abbonamento di prova per 2 settimane!
L'abbonamento normale all'Osservatore costa CHF 35.--/anno e può essere sottoscritto tramite l'apposito formulario
oppure segua le istruzioni per poter effettuare il pagamento direttamente tramite PayPal.

In cima