Teatro

Teatro Sociale Bellinzona: «Riapriamo raccontando la pandemia»

La riapertura di un Teatro, in tempo di Covid, assume un’importanza del tutto peculiare e sfiora temi che riguardano tutta la società. Luogo quasi “sacro” per il suo potere di esorcizzare anche le paure e per i rapporti di convivenza che impone, il Teatro, anche il Teatro Sociale di Bellinzona«ci chiede, con la sua riapertura, di stabilire una giusta proporzionalità dei rapporti tra libertà individuale e salvaguardia del bene comune. Riaprire, in questo senso, significa saper affrontare i rischi in modo». Con queste parole Roberto Malacrida – capodicastero cultura della Città di Bellinzona e presidente di Bellinzona Teatro – saluta la ripresa delle attività al Teatro Sociale di Bellinzona, nelle modalità presentate ieri mattina in conferenza stampa.

Il testo integrale dell'articolo è accessibile ai soli abbonati.
Effettui per cortesia l'accesso con i Suoi dati:

Non dispone ancora dei dati d'accesso? Sottoscriva un abbonamento di prova per 4 settimane!.
L'abbonamento normale all'Osservatore costa CHF 35.--/anno e può essere sottoscritto tramite l'apposito formulario
oppure segua le istruzioni per poter effettuare il pagamento direttamente tramite PayPal.

In cima