Marionette

Una prestigiosa collezione

Chiude oggi la mostra delle Prestigiose marionette al Museo di Michel Poletti in Viale Cassarate 4 a Lugano. Quarantasette figure antiche, a fili e qualche burattino, della Collezione Zanella Pasqualini. Come entrare in una magica grotta di Alì Babà, tra personaggi storici, letterari, protagonisti di opere liriche, alcune classiche maschere della Commedia dell’Arte, avventurieri come i pirati, uno scheletro e un tenebroso vampiro, il diavolo e il burattino per antonomasia, con il meccanismo che fa allungare il naso all’occasione, Pinocchio (sulla disputa del termine inesatto, essendo piuttosto una marionetta, fiumi d’inchiostro…).. I pesanti pupi-paladini: a questo proposito, figura un Carlo Magno di Pietro Datelin detto “Briocci” (Venezia?, 1567 – Parigi 1640), datato 1587 e considerata la più antica marionetta ancora in attività! Sono immobili all’apparenza, ma con i costumi dettagliati in ogni particolare e opportunamente restaurati secondo necessità, i loro vivaci sguardi dipinti, se ne possono immaginare i racconti che animavano teatri e piazze.

Il testo integrale dell'articolo è accessibile ai soli abbonati.
Effettui per cortesia l'accesso con i Suoi dati:

Non dispone ancora dei dati d'accesso? Sottoscriva un abbonamento di prova per 2 settimane!
L'abbonamento normale all'Osservatore costa CHF 35.--/anno e può essere sottoscritto tramite l'apposito formulario
oppure segua le istruzioni per poter effettuare il pagamento direttamente tramite PayPal.

In cima