Letteratura

Un’anteprima nel segno della Svizzera

Come anteprima di Piazzaparola, quest’anno dedicata a Robinson, in mattinata si è svolto al LAC di Lugano l’incontro con Claudio Visentin e Marco Agosta, moderatore Stefano Vassere, al centro la presentazione di The Passenger (“per esploratori del mondo”), un progetto nato nel 2018 come nuova collana della casa editrice Iperborea, già nota per la sua specializzazione nella letteratura scandinava e del Nord Europa. La pubblicazione è stata definita dal suo curatore, Agosta, come un ibrido tra un libro (ne ha la forma editoriale) e una rivista, una miscellanea di saggi, lunghi anche una quarantina di pagine che non troverebbero collocazione altrove, ma vi si trovano anche interviste, rubriche, reportage giornalistici, percorsi e testimonianze autobiografici. A livello tematico ogni numero è monografico e vuole sviluppare la conoscenza di una città o di una nazione. E così arriviamo al sedicesimo volume incentrato sulla Svizzera.

Il testo integrale dell'articolo è accessibile ai soli abbonati.
Effettui per cortesia l'accesso con i Suoi dati:

Non dispone ancora dei dati d'accesso? Sottoscriva un abbonamento di prova per 2 settimane!
L'abbonamento normale all'Osservatore costa CHF 35.--/anno e può essere sottoscritto tramite l'apposito formulario
oppure segua le istruzioni per poter effettuare il pagamento direttamente tramite PayPal.

In cima